Successo per Festinamente con il concerto Il Pianoforte e la Luna del duo Scorrano - Parentera

50 anni fa accadde un evento fondamentale per la storia dell’umanità: lo sbarco sulla luna. Era il 20 luglio 1969 (in Italia era già il 21 luglio), e Neil Armstrong fu il primo uomo a camminarci sopra. Ed a questo anniversario è dedicato il concerto “Il pianoforte e la luna. 1969 – 2019.Omaggio per i 50 anni dallo sbarco”, che si è tenuto giovedì 20 giugno presso il Chiostro del Convitto Palmieri in Piazzetta Carducci a Lecce, primo appuntamento della Rassegna musicale organizzata dall’Associazione Festinamente (con la direzione artistica di Eraldo Martucci), in occasione del 150° anniversario del Museo Castromediano di Lecce, all’interno di “Muse, Musei, Musiche”, rassegna estiva del Polo Biblio-Museale della Puglia. Il concerto è organizzato in collaborazione con l'Associazione Mozart - sede di Lecce, e l'Associazione Amici della Lirica "Tito Schipa". Protagonista è stato il duo composto da Carlo Scorrano e Valentina Parentera, già affermati pianisti singolarmente, entrambi accomunati da una grande sensibilità musicale e una perfetta intesa, e partner nella musica e nella vita. In programma il celeberrimo “Al chiaro di luna” di Beethoven ed il non meno famoso “Claire de lune”, assieme ad altri brani di Rachmaninov e Ravel.Parte dell’incasso è stato donato all’associazione di promozione sociale Chiara Luce.

Pubblicato da InOnda WebTv su Mercoledì 26 giugno 2019

50 anni fa accadde un evento fondamentale per la storia dell’umanità: lo sbarco sulla luna. Era il 20 luglio 1969 (in Italia era già il 21 luglio), e Neil Armstrong fu il primo uomo a camminarci sopra. Ed a questo anniversario è dedicato il concerto “Il pianoforte e la luna. 1969 – 2019.

Omaggio per i 50 anni dallo sbarco”, che si è tenuto giovedì 20 giugno presso il Chiostro del Convitto Palmieri in Piazzetta Carducci a Lecce, primo appuntamento della Rassegna musicale organizzata dall’Associazione Festinamente (con la direzione artistica di Eraldo Martucci), in occasione del 150° anniversario del Museo Castromediano di Lecce, all’interno di “Muse, Musei, Musiche”, rassegna estiva del Polo Biblio-Museale della Puglia. Il concerto è organizzato in collaborazione con l’Associazione Mozart – sede di Lecce, e l’Associazione Amici della Lirica “Tito Schipa”.

Protagonista è stato il duo composto da Carlo Scorrano e Valentina Parentera, già affermati pianisti singolarmente, entrambi accomunati da una grande sensibilità musicale e una perfetta intesa, e partner nella musica e nella vita. In programma il celeberrimo “Al chiaro di luna” di Beethoven ed il non meno famoso “Claire de lune”, assieme ad altri brani di Rachmaninov e Ravel.

Parte dell’incasso è stato donato all’associazione di promozione sociale Chiara Luce.

Guarda le foto su Facebook

0 commenti

Invia un commento