Un programma ricco di iniziative che ha visto la partecipazione di nomi illustri a testimonianza dell’alto valore culturale appartenente ad Otranto. I nomi di spicco certamente sono stati Steve McCurry, fotografo che con i suoi scatti ha suggestionato il mondo, ed è stato presente con la mostra “Icons” nelle sale del Castello di Otranto dal 18 giugno al 2 ottobre. Salvatore Accardo, violinista di fama internazionale, lo abbiamo visto esibirsi, il 21 e il 23 luglio, nel chiostro del Castello Aragonese e nella Cattedrale. Roberto Cotroneo, giornalista e scrittore che, affascinato dal magnetismo della cittadina, ormai è una presenza immancabile nel panorama culturale di Otranto e lo abbiamo visto impegnato con “Voce del verbo Essere” e “Work in Progress”.

Ci sono state anche le immancabili rassegne che da anni accompagnano le estati di Otranto, tra le quali l’Otranto Jazz Festival dal 29 al 31 luglio e la “Settimana della Cultura UNESCO” dal 4 al 7 agosto.

Ma molti ancora sono stati gli eventi e buona potete visionarli guardando questo video.