Un confronto tra esperti del settore e opinion leaders sui temi della promozione della cultura, della lettura e dell’editoria, presentando case history e individuando scenari futuri, nella consapevolezza dell’importanza che tali temi rivestono nella formazione e nello sviluppo del capitale sociale-culturale di Terra d’Arneo. È questo, in grandi linee, il tema al centro del dibattito che ha animato il convegno “L’audacia dell’incontro. Il Territorio sviluppa Cultura”, che si è svolto venerdì 18 settembre 2015, ore 17.00, a Campi Salentina, presso la Sala Consiliare del Comune, in Piazza Libertà.

L’evento, organizzato dal GAL Terra d’Arneo, Comune di Campi Salentina, Fondazione Città del Libro e con la prestigiosa collaborazione dell’Associazione Mecenate 90, vuole essere punto di partenza per un dialogo costruttivo e propositivo, un appuntamento fisso per la crescita del Territorio.

A fare gli onori di casa, il Sindaco di Campi Salentina, Egidio Zacheo, al quale è seguito l’intervento introduttivo del Presidente del GAL Terra d’Arneo, Cosimo Durante, che ha illustrato le motivazioni e i propositi dell’iniziativa.

Ospiti illustri sono intervenuti al convegno: Ludovico Solima, Docente di Economia e gestione degli enti culturali presso Seconda Università degli Studi di Napoli; Fabio Del Giudice, Direttore “Più Libri, più Liberi”, Associazione Italiana Editori; Vincenzo Santoro, responsabile Dipartimento Cultura e Turismo dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Le conclusioni saranno affidate a Ledo Prato, Segretario Generale dell’Associazione Mecenate 90. A coordinare i lavori sarà il giornalista Marcello Favale.

cosimo-durante-e1428598602842A tal proposito, il Presidente del GAL terra d’Arneo, Cosimo Durante, ha dichiarato: “Stiamo lavorando per creare una rete tra attori e soggetti pubblici e privati, con l’obiettivo di generare sviluppo attraverso la cultura, intesa come l’insieme delle attività per la tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio materiale e immateriale, collegate al territorio e all’identità locale. Il convegno si svolgerà a Campi Salentina, città che ormai da ventun anni ospita la manifestazione Città del Libro, che oltre ad essere patrimonio della collettività contribuisce allo sviluppo della cultura in Terra d’Arneo.