Primo dei tre appuntamenti di grande prestigio a settembre nel Chiostro dei Teatini per la rassegna “Lecce Chamber Music Festival”, organizzata dal Comune di Lecce nell’ambito della attività di “Lecce capitale italiana della cultura 2015”, in collaborazione con Associazione Nireo e Festival del 18mo secolo.

Mercoledi 2 settembre alle 21.30 è andato in scena “A proposito di Don Giovanni – Appunti musicali mozartiani”. Preparazione vocale a cura del soprano Amelia Felle, Orchestra da Camera del Festival diretta da Francesco Libetta; Emanuele Petruzzella al cembalo.

Cast: Theodoro Moutevelis (Don Giovanni), Jorge Abarza Sutter (Leporello), Giacomo Leone (Don Ottavio), Gianluigi Palma (Masetto), Silvia Susan Rosato Franchini (Donna Anna), Marzia Marzo (Donna Elvira), Rebecca Reuter (Zerlina). “Gentile ospite” Giuseppe Ranoia (Commendatore). Andrea Sirianni, voce recitante.

Una selezione delle pagine più significative del capolavoro mozartiano è stata dunque eseguita in forma di concerto dai migliori allievi del noto soprano Amelia Felle.

Un mito più che un’opera, il “Don Giovanni” di Mozart andò in scena il 29 ottobre 1787, e una leggenda nata dai non sempre affidabili ricordi della moglie Konstanze tramanda che l’ouverture fu scritta da Mozart la notte che precedette la prima. Lo spettacolo fu «accolto con il più vivo entusiasmo», come scrisse lo stesso compositore all’amico Gottfried von Jacquin.