All'”Amore” visto in quattro declinazioni (Follia, Felicità, Gelosia, Passione) è dedicata la terza edizione della rassegna “Tra musica e parole“, che dopo il grandissimo successo delle due precedenti edizioni, ha preso il via domenica 9 novembre presso il Must, il Museo storico della Città di Lecce, ideata ed organizzata dall’Assessorato alla Cultura, spettacoli ed eventi del Comune di Lecce guidato da Gigi Coclite, in collaborazione con l’Associazione Nireo con Eraldo Martucci e l’Associazione LecceLegge.

Un ciclo di quattro serate ad ingresso gratuito di musica e lettura che si terranno nelle quattro domeniche di novembre (16, 23, 30 le altre date). L’idea che sottende a questo ciclo è anche quella di valorizzare i giovani talenti musicali del territorio alternando alle loro performance le letture che chiunque, prenotandosi, vorrà fare di una poesia o di un testo letterario legato, in questa occasione, all'”Amore“.

Info e prenotazioni per le letture: 3805203092; 0832682378; fax 0832 682980; mail: monica.laudisa@comune.lecce.it.

L’inaugurazione, il 9 novembre con letture e suoni incentrati sul tema della Follia, è stata affidata al Duo Francesco Scarcella, clavicembalo, Josè Louis Molteni, flauti rinascimentali, ed ad alcuni elementi della Scuola di Canto barocco del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce: in programma le “Follie barocche” di Corelli, Scarlatti, Monteverdi e altri.

Domenica 16 novembre letture e suoni sul tema della Felicità con musiche di Scarlatti, Bach e Liszt eseguite dal pianista Alessio Zuccaro. Serata realizzata in collaborazione con il Festival del XVIII secolo.

Domenica 23 novembre letture e suoni sulla Gelosia con Eneri Duo, composto da Eneri alla voce e tastiera, e Roberto Chiga al tamburello, che proporrà alcune celebri canzoni legate alla gelosia alternandole al progetto “pop jazz etnico”.

Domenica 30 novembre letture e suoni sulla Passione con il duo Amor de mis amores: Rachele Andrioli, voce, Rocco Nigro, fisarmonica.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *