Le Voci di Genova: Bindi, De Andrè, Lauzi, Tenco, Paoli, Ciampi, Endrigo, De Andrè, Conte, Fossatiè stato lo spettacolo che è andato in scena giovedì 28 agosto alle 21.30 nel Cortile del Must, il Museo storico della città di Lecce (in via degli Ammirati 11).

È stato il quinto e ultimo concerto della seconda edizione del ciclo “Must in song” che, all’interno della rassegna estiva del Comune di Lecce “Lecc’è realizzata dall’assessorato alla Cultura, turismo e spettacolo guidato da Gigi Coclite, è organizzato dall’associazione Nireo, che fa capo al pianista e compositore Francesco Libetta ed al critico e vicepresidente della Fondazione Ico “Tito Schipa” Eraldo Martucci.

Le Voci di Genova è un progetto che nasce dalla volontà di ripercorre la vita dei cantautori genovesi dagli anni ‘50 ad oggi. Intellettuali prima che cantanti, si ispiravano al jazz, alla filosofia esistenzialista e ai cantautori francesi ad essa legati, alternativi nei valori e negli stili. Le celebri canzoni di Bindi, De Andrè, Lauzi, Tenco, Paoli, Ciampi, Endrigo, De Andrè, Conte, Fossati saranno le protagoniste di una serata dedicata alla grande tradizione cantautorale: “Se tu sapessi”, “Un giorno dopo l’altro”, “Ho capito che ti amo”, “L’incanto spezzato”, “Ciao amore ciao”, “Il nostro concerto”, “Io che amo solo te”, “Anime salve” e tante altre ancora. A riproporle la voce di Serena Spedicato, accompagnata da Giuseppe Magagnino al pianoforte e Emanuele Coluccia ai sassofoni.

0 commenti

Invia un commento