Quest’anno decorre il 50° anniversario del film di Pier Paolo Pasolini “Vangelo secondo Matteo”, girato nel 1964.

La XV edizione del Festival del Cinema Europeo di Lecce sta ricordando ed omaggiando il grande intellettuale italiano, con la mostra fotografica “Percorsi Pasoliniani. Il Vangelo Secondo Matteo” di Domenico Notarangelo, che fotografò il Maestro sul set di “Vangelo secondo Matteo”. La mostra è stata presentata a Parigi a giugno scorso, presso la Galleria Athena, nel Municipio della capitale.

Progettata da Alessandro Turco, che ne è il curatore insieme a Maurizio Nocera, è realizzata con il Patrocinio della Provincia e del Comune di Lecce, del Centro Studi Pasolini di Casarsa, Cineteca di Bologna ed in collaborazione con l’Ass.ne “Pasolini Matera”, “Museo Pasolini del Cinema dei Sassi”, “Fondo Antonio Piromalli”, “Grifone Arte Contemporanea”, “Samuele Editore”, Consorzio Artisti Indipendenti; partner il Festival del Cinema Europeo di Lecce, media partner InOnda WebTv.

Nell’ambito dell’inaugurazione dell’esposizione, avvenuta domenica 27 aprile, alle ore 18, ed in anteprima in Puglia, è stato presentato il volume fotografico di Domenico Notarangelo, “Pasolini Matera”: ricordi e immagini, anche inedite, sul capolavoro di Pasolini.

Domenico Notarangelo interpretò la parte del centurione nel film di Pier Paolo Pasolini e seguì il Maestro, come un’ombra, in tutte le fasi delle riprese. Fu lui ad individuare, tra i materani, alcune decine di personaggi che interpretarono gli Scribi e i Farisei. Le sue fotografie fanno parte di un archivio privato che ha ricevuto il riconoscimento da parte del Ministero dei Beni Culturali che lo ha dichiarato di interesse nazionale.

Di Domenico Notarangelo è il celebre scatto che ritrae Pasolini con Enrique Irazoqui, affacciati, in una pausa delle riprese, su una terrazza dei Sassi. La stampa, di 2 mt e mezzo per 3, su iniziativa del “Centre de Cultura Contemporània de Barcelona”, è stata affissa a lungo sui muri del Metro di Parigi, ed in questi giorni è esposta a Roma, in attesa di trasferirsi a Berlino.

Anche questo scatto, in formato ridotto, sarà presente alla mostra di Lecce insieme a 30 ingrandimenti fotografici degli scatti sul set del film.
Alle fotografie di Domenico Notarangelo, si aggiungeranno quelle di Angelo Novi, fotografo di scena di Pasolini, messe a disposizione dalla Cineteca di Bologna.

Orari di apertura mostra : tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:30. Ingresso libero

noisiamolecce2019manifesto Percorsi Pasoliniani_802x1065

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *