L’International tourFilm Festival fa parte dell’ITCO (Comitato Internazionale di Coordinamento di tutti i festivals), Fondatore e Presidente onorario del Festival è Antonio Conte, Presidente della Federazione Europea della Stampa Turistica e del Club Europeo, direttore del festival Antonio Primiceri, coordinatrice del Festival Calò Anna Lucia.

L’organizzazione tecnica è a cura dell’Associazione “Rete Turistica della Grecia Salentina”.

Con il Patrocinio del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, ENIT, REGIONE PUGLIA, PROVINCIA DI LECCE, APT DI LECCE e COMUNE DI LECCE, dal 25 al 28 Maggio 2011 si è svolto a Lecce il “47° International Tourfilmfestival”.

Hanno partecipato circa cinquanta Paesi di tutti i continenti con oltre trecento filmati, spot, cortometraggi, usati come strumento di promozione turistica e di informazione e sensibilizzazione delle varie criticità e peculiarità di ogni Paese.

Paese Ospite d’Onore della manifestazione è stato il Messico grazie alla nuova direttrice del Turismo Messicano in Italia Sarina Alvarez e al maggior tour operator dell’Italia per il Messico 4Wind di Franco Fenili.

Nel corso della manifestazione si è tenuto un incontro fra i rappresentanti messicani e gli Agenti di Viaggio pugliesi per illustrare offerta e domanda turistica fra l’Italia e il Messico.

C’è stata anche una nutrita delegazione della Bosnia – Erzegovina, una nuova realtà turistica che lo scorso anno ha superato i due milioni di Turisti Pellegrini in visita alla Madonna di Medjugorie, ma che per la maggior parte estendono il viaggio a Mostar e a Sarajevo.

Anche quest’anno vi è stato un vasto pubblico costituito da rappresentanze del turismo estero e italiano, registi e produttori, da critici e giornalisti, da operatori turistici, che da anni affollano le sale di proiezione per assistere agli spettacoli mattutini, pomeridiani e serali nel periodo di svolgimento del Festival.

Da anni l’intenti del festival sono di stimolare, sviluppare e valorizzare la produzione di opere cinematografiche, televisive, audiovisive e multimediali atte ad illustrare il valore e la funzione del turismo nel nostro tempo, sotto il profilo culturale, sociale, economico, ricreativo, sportivo, religioso e sanitario, evidenziando le risorse ambientali, paesaggistiche, le infrastrutture, le comunicazioni, l’ospitalità e gli impianti complementari, oltre che le caratteristiche ecologicoambientali, antropiche, etniche, folcloristiche, enogastronomiche e tipicoartigianali dei vari luoghi e Paesi.

Una Giuria appositamente selezionata presieduta da PASCAL PEZZUTO ha provveduto all’assegnazione dei diversi premi conferiti ai filmati partecipanti, assegnato il “GRAND PRIX ITALIA PER IL MIGLIOR FILM TURISTICO IN ASSOLUTO” al Messico e alla Polonia.

Inoltre sono stati assegnati il giorno 26 Maggio presso Palazzo Carafa i “Premi per il Turismo alla Carriera” a coloro che si sono distinti nella promozione del turismo ai vari livelli.

INTERNATIONAL TOURFILMFESTIVAL DI LECCE

GRAN PRIX A MESSICO, POLONIA, EGITTO

GEMELLAGGIO CON SARAJEVO

La solenne apertura nel Palazzo della Provincia

Il Sindaco di Lecce Paolo Perrone, con Antonio Primiceri e Antonio Conte, consegnano a Paolo Brosio il “Premio per il Turismo Religioso” per il film “viaggio a Medjugorje”.

LECCE – Entusiasmo e successo oltre ogni aspettativa alla 47^ edizione dell’International Tourfilm festival che per il terzo anno si è svolto a Lecce, Capitale del Barocco divenuta ormai sede permanente dell’importante evento internazionale, nonché del Comitato Internazionale di Coordinamento di tutti gli altri Tourfilmfestivals che si svolgono in altri Paesi.

Ribadito, nel corso della solenne inaugurazione svoltasi nel salone consiliare della Provincia, oltre all’aspetto culturale della manifestazione, lo slogan che da sempre primeggia in questi festivals: “Cinema e Turismo come mezzo per la conoscenza e l’amicizia fra i popoli”, slogan che ben si addice al Salento e a tutta la Puglia, da millenni terra di frontiera, crocevia di popoli e civiltà.

E a Lecce, anche quest’anno erano rappresentati oltre quaranta Paesi con circa trecento filmati di cui la metà ammessi a concorso e presentati al pubblico.

La giuria internazionale presieduta dal regista salentino Enzo Pascal Pezzuto, ha dovuto faticare non poco nell’assegnare i premi. Imbarazzo soprattutto nell’assegnare il Gran Prix che per l’ottima qualità dei filmati presentati è andato a tre Paesi concorrenti: Messico, con “Vixarica-Una realtà diversa”, realizzato dall’Ente Messicano per il Turismo; Egitto con lo spot “Tourism Cairo, red sea & desert”, del Ministero del Turismo e dell’Ente del Turismo Egiziano; Polonia con “Chopin’s story” di Ian Gillan e Jarzy Szkamru, realizzato per la TV polacca.

Altre affermazioni, con motivazioni diverse: Turismo culturale, Agriturismo, Turismo Sostenibile, Ospitalità, Religioso ed altro ancora, sono state quelle di films e spot presentati da Austria, Croazia, Bosnia Erzegovina, Norvegia, Serbia, Francia, Lettonia, Montenegro, Oman, Brasile, Grecia, Ecuador.

L’Italia è stata premiata con gli spot: “Pompei” di Giorgio Oldani, realizzato per la Presidenza del Consiglio dei Ministri; “Puglia, scenes to explorer”; e “Sull’onda delle leggende del Salento”, quest’ultimo premiato con la targa messa a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Mentre, sempre per l’Italia, fra i films, un premio è stato assegnato anche a “I centri Commerciali della Tuscia,” realizzato da Cineteulada e il Cat di Viterbo.

In anteprima è stato presentato il film realizzato da Mediaset “Viaggio a Medjugorje”, presente Paolo Brosio, autore del filmato e premiato per la sezione Turismo Religioso. Come è stato sottolineato nel corso della cerimonia di premiazione, Medjugorje divenuta ormai meta di attrazione di pellegrini da tutto il mondo per le apparizioni della Madonna che continuano da circa trent’anni, ha visto lo scorso anno la presenza di circa due milioni e mezzo di pellegrini turisti.

E al Festival di Lecce è intervenuta una folta rappresentanza della Bosnia Erzegovina, con due emittenti tv. Inoltre, presenti, fra gli altri il direttore dell’omologo Tourfilmfestival italiano, quello di Pale-Sarajevo, Mirko Despic; il presidente della Federalberghi, nonché giornalista Amir Haddzic e il direttore generale del Centro Olimpico di Sarajevo Branko Koroman, è stato suggellato un gemellaggio fra il Festival italiano e quello bosniaco, con la firma e lo scambio di pergamene con Mirko Despic, Antonio Conte patron del Tourfilm e del direttore generale Antonio Primiceri.

Miko Despic ha inoltre invitato il Sindaco di Lecce Paolo Perrone e il sindaco di Leverano Cosimo Durante al prossimo Tourfilmfestival di Sarajevo che si svolgerà nel prossimo settembre, ove il Salento sarà presente anche con delle giornate di presentazione di prodotti d’eccellenza del Salento: vino, olio, moda e quant’altro.

Numerosa anche la delegazione della Croazia guidata da Vojko Plestina, direttore del Tourfilmfestival di Spalato e presidente dell’ITCO, il Comitato Internazionale di Coordinamento dei vari Tourfilmfestival internazionali.

Molto apprezzati gli abiti della Madrina del Festival, l’attrice e sceneggiatrice salentina Francesca Stajano, vestita dal noto stilista leccese Pino Cordella.

Non sono mancati anche i momenti di visite all’hinterland salentino, in particolare quella di Leverano ove i numerosi ospiti italiani e stranieri in visita alla Cantina Sociale sono stati ricevuti e salutati calorosamente dal sindaco Cosimo Durante e dai dirigenti del Gal “Terre d’Arneo”.

Le visite sono proseguite con il più interessante Museo dell’Olio e dell’Ulivo d’Europa, e a seguire Gallipoli, Castro Marina e la visita con pranzo tipico salentino al Castello Monaci e alla annessa azienda agricola, una tenuta di oltre duecento ettari di vigneti con una produzione annua di oltre due milioni di bottiglie di pregiatissimi vini, dal negroamaro al primitivo.

LE TAVOLE ROTONDE

Fra le manifestazioni collaterali ben quattro tavole rotonde, fra le quali quella sul “Turismo Sostenibile” organizzata dallo Skal Club e quella per il 60 anni dell’Annuario del Cinema e Audiovisivi, moderata da Elettra Ferraù, giornalista e direttore generale dell’Annuario, di Consigli di Viaggio e Una Vita per il Cinema. Presenti fra gli altri il vice presidente della Film Commission Luigi De Luca, il Presidente della Provincia Antonio Gabellone, l’Assessore provinciale Francesco Pacella e l’Assessore della città di Lecce Massimo Alfarano.

(Foto Claudio Patriarca)

0 commenti

Invia un commento